info@hiveenergy.co.uk

 

Ricerca ambientale Nafici

Con sede nel sud dell'Inghilterra, Nafici Environmental Research (NER) ha sviluppato un'innovativa tecnologia brevettata che trasforma i residui agricoli, come la paglia di grano, in EcoPulp.

EcoPulp è un'eccellente alternativa alle paste a base di legno utilizzate nella produzione di materiali di imballaggio in carta.

Oggi l'attenzione per la riduzione delle emissioni di anidride carbonica e per il consumo di risorse naturali come l'acqua è molto alta. La tecnologia brevettata da NER ha un impatto positivo in quanto:

1 I residui agricoli, come la paglia di grano, possono spesso essere lasciati marcire nei campi o bruciati, causando un impatto negativo sul suolo e sulla qualità dell'aria. Il reimpiego della paglia per EcoPulp garantisce un uso positivo di un materiale prezioso.

2 L'utilizzo di acqua può essere ridotto fino al 95% rispetto ai processi di spappolamento tradizionali.

3 Il consumo di energia è inferiore fino al 50% rispetto ai processi di macero tradizionali.

EcoPulp può contribuire a plasmare il futuro degli imballaggi come alternativa alla plastica e al legno. EcoPulp è un materiale di grado alimentare e può essere utilizzato per prodotti stampati come le vaschette per alimenti. In alternativa, può essere utilizzato per imballaggi in carta/cartone come casse di ondulato e cartoni pieghevoli. Alcuni studi hanno dimostrato che l'inclusione di un 5-10% di EcoPulp mescolato a materiali riciclati comporta un aumento del 20-33% della resistenza del materiale.

Nel febbraio 2022, Hive ha acquisito il 50% della Nafici Environmental Research Ltd.

NER intende costruire il suo primo impianto di EcoPulping su scala reale in Inghilterra. Lo studio di fattibilità e la ricerca del sito inizieranno immediatamente. Una volta completato il primo sito nel Regno Unito, NER cercherà di espandersi ulteriormente utilizzando la rete internazionale di Hive Energy. Inoltre, l'esperienza di NGL nella costruzione di impianti di EcoPulping in Cina sarà utile per la crescita di NER. 

Questa iniziativa si basa sulle nostre recenti partnership per l'economia circolare: DBG Bioenergy nei Paesi Bassi e Cuantec in Scozia. Entrambe le aziende riciclano i flussi di rifiuti industriali in prodotti interessanti, preziosi ed ecologici.

È necessario ridurre l'uso di materiali plastici vergini (basati su combustibili fossili). Così come la riduzione dei livelli di deforestazione. Entrambi hanno un impatto negativo sul nostro ecosistema, in particolare sulla quantità di CO2 che emettiamo nell'atmosfera. La ricerca di nuovi materiali di imballaggio "a basso impatto ambientale" è fondamentale. 

Ricerca ambientale Nafici

CuanTec

DBG Bioenergia

Packamama