info@hiveenergy.co.uk

 

Le nostre attività solari francesi stanno facendo passi da gigante

Le nostre attività solari francesi stanno facendo passi da gigante

Hive ha iniziato il suo viaggio in Francia solo nel 2022 con la nomina del nuovo Country Manager, Thomas Quillasi. 

Il ruolo di Thomas è quello di gestire le proposte, la ricerca e lo sviluppo di progetti verdi in tutto il Paese. Il suo obiettivo è sviluppare opportunità nei mercati dell'energia solare e dell'idrogeno.

Progressi nella pipeline, partner e co-sviluppo 

Il duro lavoro di Thomas ha dato i suoi frutti, poiché ci siamo assicurati il terreno per uno dei nostri primi progetti interni nel Paese. Il progetto si trova vicino alla città di Marsiglia, sulla costa sudorientale. Il progetto sarà sviluppato su 21 ettari e, una volta completato, avrà una capacità di 14,3 MW. Abbiamo firmato l'opzione di affitto del terreno e ora stiamo lavorando alla VIA e allo sviluppo. 

Oltre a questo progetto, abbiamo altri progetti in cantiere in Francia. I progetti ammontano a 150 MW di capacità, ma sono attualmente in una fase iniziale. Vi aggiorneremo su questi progetti nei prossimi mesi, man mano che progrediranno.

Contemporaneamente, sono state create due partnership per sviluppare una forte pipeline di progetti solari nel Paese. La flessibilità, la reattività e l'esperienza di Hive si adattano perfettamente a questi sviluppatori locali. 

Per accelerare questo sviluppo sul mercato francese, Hive è alla continua ricerca di partner esterni e co-sviluppatori. Se siete interessati, non esitate a contattare il nostro country manager, Thomas Quillasi, su LinkedIn o utilizzando il pulsante sottostante. 

La Francia ha adottato un progetto di legge per accelerare lo sviluppo delle energie rinnovabili 

Il 24 gennaio 2023, a quasi tre mesi dall'inizio del suo esame, è stato raggiunto un accordo tra il Senato e l'Assemblea Nazionale sulla legge di accelerazione della produzione di energia rinnovabile.

In un contesto geopolitico ed energetico difficile, questo accordo permetterà di dispiegare più rapidamente le energie essenziali per sostenere la salvaguardia della sovranità della Francia e il raggiungimento dei suoi obiettivi climatici. Il testo risultante dai negoziati conferma i principali contributi del Senato, adottati nel novembre 2022, con un voto quasi unanime della Camera Alta.

Il Sindacato delle Energie Rinnovabili (SER) accoglie con favore il progresso politico rappresentato dall'accordo raggiunto su un testo di legge che, per la prima volta, è dedicato esclusivamente alle energie rinnovabili. Questo accordo dimostra la volontà dei parlamentari di accelerare lo sviluppo di queste energie in Francia.